55° BRG. ROSSELLI
 
   
   

FRANCO VARISCO "GARIBALDI"

Nasce a Carpi nel 1924, si trasferisce a Milano con la famiglia.

Sale in montagna dopo l’8 settembre dove resta sbandato fino alla primavera del 1944 quando si costituiscono le prime bande partigiane.

Prima è con il gruppo di Mazzaglia a Vendrogno, poi è capo nucleo nel distaccamento Benedetto Croce con il nome di battaglia di Garibaldi.

Verrà catturato il 28-12-1944 a Casargo, deportato a Bolzano riuscirà a fuggine nella primavera del 1945 e finirà a combattere in Valdossola.

Dopo la Liberazione, con la moglie Caterina Pelizzoni apre a Milano un'officina di riparazione macchine in cui non verrà data assistenza a macchine tedesche.

Inquadrato nella 55° brg. f.lli Rosselli.