55° BRG. ROSSELLI
 
   
   

GIANCARLO GANZINELLI "GIANNI"

Fratello di Angelo Ganzinelli, dopo l'8 settembre, renitente alla leva e sale in montagna.

Durante il rastrellamento dell'ottobre del '44 non espatria in Svizzera, ma rimane in Valsassina con Mina.

Il 30 dicembre del 1944 viene catturato al Baitone La Pianca assieme ad altri 36 partigiani.

Il giorno dopo viene fucilato al cimitero di Barzio a soli 19 anni.