I - II DIV. GARIBALDI LOMBARDIA
 
   
   

LUIGI CANALI "NERI"


Vice-comandante del Raggruppamento Brigate Garibaldi Lombardia.

Membro del Partito Comunista Italiano inviato presso le Divisioni Garibaldi per costituire brigate e distaccamenti.

Si segnalerà per dedizione e capacità di organizzare e dirimere i conflitti che nascono tra i "milanesi" e i "locali".

Catturato dalle BRN di Como riesce a fuggire.

Partecipa alla cattura di Mussolini e conteggia il "tesoro" di Dongo.

Condannato a morte per tradimento dal Tribunale delle Brigate Garibaldine, scompare assieme alla staffetta Giuseppina Tiussi "Gianna".